Ricetta delle frittelle di baccalàSquisito sia come antipasto, che come secondo piatto, scopriamo oggi la ricetta delle frittelle di baccalà. Ottimo anche come piatto freddo, d’Estate.

Ricetta del Baccalà fritto in pastella

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di Baccalà dissalato
  • 1 cipolla
  • pepe nero
  • prezzemolo
  • 500 g di farina di grano duro (e fecola di patate, volendo)
  • 40 g di lievito madre essiccato
  • acqua tiepida q.b.
  • Olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

Per prima cosa prepariamo la pastella unendo la farina (e fecola di patate, volendo) e un pizzico di sale con un cucchiaino di lievito.

Quindi aggiungiamo acqua tiepida quanto basta, regolandosi a mano a mano che si lavora l’impasto, che dovrà essere molle. Prestando attenzione non si creino grumuli, terminate sbattendo bene bene l’impasto con le mani per circa cinque minuti.

L’impasto della pastella dovrà poi essere lasciato a riposare per una oretta.

Nel frattempo che si riposa l’impasto, mettete a bollire l’acqua per il baccalà (non serve salarla poiché il baccalà di suo è salato) e tagliate la cipolla sottilmente. Lavate e strizzate bene la cipolla, in modo da eliminare l’acidità della stessa.

Quindi mettete a bollire il baccalà per 3 minuti, prestando attenzione a non superare questo tempo onde evitare che si secchi troppo. Quindi mettetelo a scolare, su uno scolino.

Ora togliamo la pelle al baccalà e controlliamo non ci siano spine. In una ciotola andremo a sfaldarlo, lasciandolo in pezzi.

Ora, dopo che l’impasto della pastella sarà lievitato, andremo ad aggiungere la cipolla e il prezzemolo, il pepe e infine il nostro baccalà. Mescoliamo il tutto bene.

Quindi prepariamo l’olio per friggere e, nel momento in cui sarà bello caldo e pronto per la frittura, andiamo a mettere a friggere il nostro impasto con il baccalà. Aiutandoci con un cucchiaino da caffè, prenderemo un cucchiaino di impasto e lo riporremo nell’olio bollente, facendo attenzione a non scottarci.

Quando sarà bello dorato, togliamo le frittelle di baccalà dall’olio e mettiamole in una terrina ricoperta di carta assorbente per eliminare l’olio.

Ecco fatto, le nostre frittelle di baccalà sono pronte da gustare in tavola.

Fonte