Penne al forno vegetariane con cimette di cavolfiore e besciamellaMai provato a cucinare un piatto di penne al forno vegetariane? Provate questa ricetta a base di cimette di cavolfiore e besciamella: non ve ne pentirete!

Ricetta Penne con cimette di cavolfiore

Cavolfiore mon amour. Il cavolfiore o si ama o si odia, non ci sono vie di mezzo. È vero, ma non completamente perché con questa ricetta, penne con cimette di cavolfiore, anche chi non lo mangia volentieri lo troverà invitante. Fidatevi, è testata.

Io amo questo genere di ricette: pochi ingredienti, estensibili (occorre solo aggiungere più pasta e più cavolfiore) anche se purtroppo non velocissime. Comunque non smetterò mai di ringraziare mia cognata per avermi fatto assaggiare questa golosissima ricetta.

Avvertenza: si tratta di un piatto decisamente sostanzioso quindi va bene anche come piatto unico.

Veniamo al sodo, ovvero cosa ci occorre e come cuciniamo questa ricetta.

 

Per preparare le Penne con cimette di cavolfiore ci occorrono:

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cavolfiore grande
  • 400 g di penne
  • 10 g di burro vegetale
  • besciamella
  • pepe facoltativo
  • sale
  • un filo d’olio extra vergine di oliva

Avremo inoltre bisogno di

  • una padella
  • un tegame
  • una pirofila
  • una ragnatela per fritto

Procedimento

Mondiamo il cavolfiore privandolo delle foglie e delle parti scure, se ce ne sono, quindi lo dividiamo in cimette e lo laviamo sotto un getto d’acqua corrente. Quindi lo mettiamo a bollire con sale q.b.

Mentre il cavolfiore cuoce possiamo dedicarci a qualcos’altro ma attenzione a quando bolle, perchè? Perchè c’è il trucco per evitare che la casa si riempia dell’odore terribile del cavolfiore: gettate nell’acqua un pezzetto di pane.

Dopo circa 20 minuti assaggiate il cavolfiore che dev’essere morbido. Quindi mettiamo nella padella il burro ed un filo d’olio extra vergine di oliva, facciamo sciogliere a fuoco basso.

Preleviamo con la ragnatela il vostro cavolfiore cotto e versiamolo nella padella con due cucchiai di cottura della sua acqua. Facciamolo rosolare per 10 minuti quindi spegniamo il fuoco.

Nell’acqua di cottura del cavolfiore cuociamo le penne al dente. Scoliamo una volta cotte e versiamo nella padella, mescolando il tutto ed aggiustando di sale. Quindi è il turno della besciamella. Un’altra mescolata. Quindi si versa il tutto in una pirofila trasparente e via in forno per almeno 45 minuti a 120 gradi.

Il piatto deve risultare croccante e dorato, per questo non va girato spesso ma potete controllarne il fondo grazie alla trasparenza della pirofila. Quando raggiunge la giusta doratura, togliete dal forno, aggiungete volendo pepe o dell’altra besciamella se la pasta si è asciugata troppo.

Serviamo in piatti color pastello che facciano risaltare il candore ormai dorato della nostra pasta. Da leccarsi i baffi.

New banner 3 Image Banner 728 x 90

Ti consigliamo di leggere anche:

Ricetta vero risotto alla milanese con ossobuco e ... Risotto alla milanese, piatto tipico gastronomico lombardo. La signora Adria ci mostra i passaggi per preparare il classico risotto alla milanese con ...
Polpettine di pane Come trasformare del pane raffermo avanzato dal giorno prima in uno sfizioso aperitivo? Provate a riutilizzarlo per preparare le polpette di pane: b...
Risotto con cereali e verdure Risotto con cereali e verdure , ricetta semplice e veloce che ci suggerisce il nostro amico Gilberto V. Risotto con cereali e verdure lesse Ingr...
La ricetta del Lesso con la Pearà: i piatti della ... Tra i piatti tipici di Verona, uno dei più conosciuti è il Lesso con la Pearà, cioè un bollito di carne e verdure servito con una purea di pane grat...