La Pastiera napoletana

La Pastiera Napoletana, claassico dolce napoletano che viene servito in tavola il giorno di Pasqua. Preparate anche voi la Pastiera napoletana, da regalare ai vostri amici o da gustare insieme ai vostri parenti, noi vi consigliamo di farlo con qualche giorno d’anticipo… riposando sarà ancora più buona! 

Come preparare la Pastiera Napoletana

Ingredienti :

Per la frolla (per uno stampo da 20 cm alla base e 26 in superficie):

  • 315gr farina 00
  • 180gr strutto freddo
  • 135gr zucchero
  • 3 tuorli

Per cuocere il grano: 

  • 250gr latte intero
  • 350gr grano cotto
  • 30gr strutto
  • 1 scorza di limone

Per la crema:

  • 200gr ricotta vaccina
  • 200gr ricotta di pecora
  • 350gr zucchero
  • 3 uova
  • 50gr cedro candito
  • 50gr arancia candita
  • 15gr aqua di fiori d’arancio
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 1 baccello di vaniglia

Per ungere e infarinare lo stampo:

  • strutto
  • farina 00

Procedimento:

Per la pasta frolla: 

In una ciotola andremo a unire la farina con lo zucchero, per poi unire lo strutto e impastare il tutto a mano .

Otterrete così un impasto sabbioso, unite le uova comprese di tuorli e continuate a lavorare l’impasto con le mani fino ad ottenere un impasto uniforme.

Trasferitelo su un ripiano da lavoro e continuate a lavorare l’impasto giusto il tempo da far compattare per bene tutti gli ingredienti ottenendo un panetto liscio ed uniforme.

Avvolgete l’impasto con della pellicola trasparente per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per una buona oretta.

Per cuocere il grano:

Versate in un pentolino il latte aggiungendo il grano precotto, lo strutto e la scorza di limone gratuggiata.

Accendete il fuoco continuando a mescolare fate cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio fino a quando avrete ottenuto un composto cremoso, fate poi raffreddare.

Quando questo sarà ben freddo iniziate a preparare la crema.

Per preparare la crema:

In una ciotola setacciamo  la ricotta vaccina assieme alla ricotta di pecora, unite lo zucchero e iniziate a mescolare con l’aiuto di una frusta o di una spatola.

Aggiungete ora le uova e il grano ormai freddo. Aggiungete inoltre i semi della bacca della vaniglia, tagliate poi a cubetti l’arancia candita e il cedro candito e inseriteli nel composto con un pizzico di cannella e l’acqua di fiori d’arancio.

A questo punto mescoliamo il tutto amalgamando bene tutti gli ingredienti e passiamo alla composizione della pastiera.

Composizione della Pastiera:

Prendiamo il nostro stampo in alluminio con un diametro da 20cm x 26cm e lo andremo a ungere con lo strutto per poi infarinarlo.

Prendiamo la pasta frolla ed iniziamo a stenderla con l’aiuto di un mattarello  fino ad ottenere lo spessore di circa mezzo centimetro.

Trasferiamo l’impasto  di pasta frolla nello stampo e con le mani facciamo in modo che aderisca bene in tutta la superficie.

Eliminiamo ora l’impasto in eccesso con l’aiuto di coltellino e impastiamolo nuovamente, ci servirà per realizzare poi le losanghe.

Versiamo ora la crema all’interno del guscio di pasta frolla e livellatela. Prendiamo ora la pasta frolla rimasta e stendiamola per ottenere uno spessore di mezzo centrimeto per realizzare le losanghe, le taglieremo larghe circa 1 cm e mezzo con l’aiuto di una rotella taglia pasta.

Prendiamo ora le nostre losanghee le andremo a posizionare sulla nostra pastiera prima in un verso e poi nell’altro, avendo cura di far coincidere le estremità con i bordi della pastiera.

A questo punto possiamo andare a cuocere la nostra pastiera in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 80 minuti, ricordandoci di spostare la nostra pastiera al ripiano più basso durante gli ultimi 20 minuti di cottura.

Nel caso le losanghe si dovessero scurire troppo coprite la pastiera con un foglio di alluminio per cucina.

A fine cottura sfornate la pastiera napoletana e fatela rafreddare completamente. Prima di servirla potrete scegliere se dargli una spolveratina sulla superficie con dello zucchero a velo a piacere.

 

New banner 3 Image Banner 728 x 90