Gnocco fritto

Lo gnocco fritto è un antipasto tipico dell’Emilia Romagna, una specialità realizzata con pasta di pane dal cui composto si ricaveranno dei rombi da farcire poi con salumi, formaggi ma anche dolci.

Ricetta dello Gnocco fritto

(preparazione 20 minuti,  riposo 60 minuti, cottura 10 minuti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 160 ml di latte o acqua
  • 1 cucchiaino di lievito di birra secco
  • 350 g di farina 00 più quella per spolverare
  • 30 g di strutto ammorbidito a temperatura ambiente (o la stessa quantità di burro o olio d’oliva)
  • un pizzico di sale
  • 1 litro d’ olio per friggere (o 500 g di strutto, secondo la tradizione)
  • salumi stagionati e crescenza per farcire

concorso coop
Procedimento:

Scaldare il latte fino a intiepidirlo appena. Versarlo in una ciotola capiente e mescolarlo al lievito. Lasciare riposare per 10 minuti. Aggiungete poi la farina setacciata, lo strutto e due pizzichi di sale. Impastare per 10 minuti.

Formare una palla con l’impasto, infarinarla un po’ e riporla a lievitare in una ciotola a temperatura ambiente per almeno 1 ora coperta da un telo da cucina.

Trascorso il tempo di lievitazione, infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere l’impasto con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.

Servendovi di un coltello affilato o di una rotella, tagliare delle losanghe a forma di rombo.

Versare l’olio o lo strutto in una pentola e lasciarlo scaldare. Fare la prova con un pezzettino d’impasto per verificare la temperatura di frittura. Tuffare pochi gnocchi per volta e friggerli fino a quando saranno gonfi e dorati. Rigirarli di tanto in tanto.

Quando saranno cotti, scolarli con un mestolo forato e asciugarli sulla carta da cucina. Servite gli gnocchi fritti tiepidi accompagnandoli con formaggi freschi come la crescenza e con salumi stagionati.

Buon appetito!

Termometro Digitale da Cucina

 

New banner 3 Image Banner 728 x 90